Erice_Castello_di_Venere 1140x420
Myland Tour Operator
€ 592,00
  da € 510,00

Periodo di validità

Dal 01-01-2018 al 31-12-2018

A chi si rivolge

Coppie, gruppi e famiglie

Nel dettaglio

Itinerario culturale enogastronomico di 5 giorni

  Per gruppi e comitive possibilità di biglietto aereo convenzionato, richiedici una quotazione personalizzata specificandolo nel campo Messaggio della form di richiesta

Offerta attiva

* I prezzi indicati sono per persona e rappresentano una quotazione base per pacchetto: contattateci per richiedere un preventivo personalizzato e in linea con le vostre esigenze

Descrizione estesa

Giorno 1

Ritrovo dei partecipanti agli aeroporti di Trapani e Palermo. Sistemazione in albergo con transfer privato.
Cena presso un ristorante della città di Trapani, per un primo “incontro” con i sapori dei prodotti tipici della cucina siciliana, accompagnati dai vini selezionati dall’Associazione Strade del Vino Erice DOC. Rientro in hotel.

Giorno 2

Ore 9,30: colazione in hotel.
Ore 10,00: visita al Museo Pepoli, sito all’interno di un ex Convento dei Carmelitani, ampiamente rimaneggiato tra il Cinquecento e il Settecento. Esso è contiguo all’importante Santuario della SS.ma Annunziata, dove è conservata e venerata la statua in marmo della Madonna di Trapani, opera attribuita a Nino Pisano (metà sec. XIV). Ospita un’importante collezione di arti decorative e di sculture, tra cui opere del Gagini, opere in corallo, ori, la scultura presepiale, argenti, vari cimeli garibaldini e una ghigliottina d’epoca napoleonica.
Ore 12.30: visita al borgo medievale di Erice vetta. A seconda delle condizioni atmosferiche (principalmente vento), si sceglierà di utilizzare la suggestiva funivia o pullman privato.
Durante il tour, il gruppo sarà accompagnato da una guida turistica altamente qualificata.
Visita del tipico borgo medievale di Erice, passando attraverso le sue stradine selciate e ammirando, durante il transito, le caratteristiche botteghe artigiane.
Tappa alla splendida Chiesa Matrice, al Castello di Venere, ai Giardini del Balio, con sosta per ammirare gli straordinari panorami. Visita di numerose chiese, del centro Ettore Maiorana realizzato dal famoso scienziato Antonio Zichichi.
Pranzo in un ristorante tipico del borgo.
D’obbligo il passaggio dalla bottega della Sig. ra Grammatico per assaggiare le calde “genovesi ericine”, un dolce tipico che rimarrà nei ricordi di questa vacanza siciliana.
Ore 18.00: rientro in albergo.
Cena libera (provvederemo a fornirvi di un elenco di ristoranti locali, che suggeriamo di considerare perché ne conosciamo personalmente qualità e professionalità, con un equilibrato rapporto qualità-prezo e tutte le informazioni utili per spostamenti e cose da fare).

Giorno 3

Ore 9,00: colazione in hotel.
Ore 9,30: trasferimento nella Riserva dello Stagnone, una straordinaria laguna nella quale sono state ricavate le più antiche saline del Mediterraneo, da cui proviene uno tra i migliori Sali d’Italia, ricchissimo di principi nutritivi. Sarà possibile visitare un mulino ristrutturato e conoscere tutto il percorso che il sale compie dalle saline alle nostre tavole (possibilità di acquistare sale o gadget in loco).
Ore 11,00: imbarco per raggiungere lo straordinario sito fenicio di Mothia, un’isoletta all’interno della laguna (10 minuti di navigazione). Si potranno ammirare il Cothon (originario bacino di ormeggio), la strada punica sommersa, la necropoli, i mosaici e la splendida statua del Giovinetto, testimonianza artistica del V sec. a.C.
Ore 13,00: Pranzo in un panoramico ristorante all’interno della laguna.
Ore 15,30: Proseguimento verso Marsala. Trasferimento alle Cantine Florio, che conservano antichissime botti risalenti al 1800, a quando le nobili famiglie inglesi di Woodhouse e Ingham, iniziarono ad esportare il vino marsala in tutto il mondo. Visitare le Cantine Florio significa fare “un viaggio emozionale" a ritroso nel tempo e conoscere sia la storia dell’azienda, che le pregiate riserve storiche. Degustazioni e possibilità di acquistare i prodotti della cantina.
Ore 17,00: visita al centro storico della città, il cui principale monumento è il Duomo, dedicato a San Tommaso di Canterbury, fondato in età normanna.
Ore 19,00: rientro in albergo.
Ore 21,30: cena in un tipico ristorante al centro storico di Trapani, per degustare lo straordinario cous cous di pesce, deliziando il palato con un altro vino della tradizione locale.
Passeggiata nel meraviglioso centro barocco della città di Trapani.
Rientro in Hotel.

Giorno 4

Ore 9,30: colazione in hotel.
Ore 10,30: visita allo stabilimento Castiglione, per assistere alle varie fasi della lavorazione del tonno. Degustazione di prodotti tipici (bottarga di tonno, uovo di tonno, bresaola di tonno, ecc..).
Ore 11,30: trasferimento verso la città di Custonaci, con sosta presso l’Oleificio Barbera per visita della struttura e cogliere l’opportunità di assaggiare un olio dal sapore intenso, prodotto dalle olive che nascono in questa porzione di terra della provincia di Trapani, baciata costantemente dal sole.
Ore 13,00: trasferimento nella località balneare di San Vito Lo Capo, famosa per avere una delle spiagge più belle d’Italia.
Ore 13,30: pranzo a San Vito Lo Capo.
Ore 18,00: previsto rientro in hotel, tempo libero per riposo e cena.

Giorno 5

Colazione in hotel.
Check out.
Trasferimento in aeroporto per partenza.

Servizi compresi    Vedi i servizi su mappa

1
1. Trapani - Hotel tre / quattro stelle
Trapani - Hotel tre / quattro stelle
4
2. Trapani - Ristorante centro storico
Trapani - Ristorante centro storico
2
3. Trapani - Museo Pepoli
Trapani - Museo Pepoli
2
4. Trapani - Santuario della SS.ma Annunziata
Trapani - Santuario della SS.ma Annunziata
6
5. Trapani - Riserva dello Stagnone
Trapani - Riserva dello Stagnone
1
6. Trapani - Ristorante via Mothia
Trapani - Ristorante via Mothia
4
7. Trapani - Cantine Florio
Trapani - Cantine Florio
8
8. Trapani - Giardino del Balio
Trapani - Giardino del Balio
4
9. San Vito Lo Capo - Pranzo
San Vito Lo Capo - Pranzo