Header-default
Myland Tour Operator
€ 940,00
  da € 840,00

Periodo di validità

Dal 01-04-2018 al 31-05-2018

A chi si rivolge

gruppi minimo 15

Nel dettaglio

Offerta attiva

offerta primavera

* I prezzi indicati sono per persona e rappresentano una quotazione base per pacchetto: contattateci per richiedere un preventivo personalizzato e in linea con le vostre esigenze

Descrizione estesa

1 Giorno :
Arrivo all’aeroporto di Trapani-Birgi- Trasferimento in navetta privata presso l’Hotel Tirreno. Cocktail di benvenuto. Check in e sistemazioni nelle camere.
( A seconda dell’ora di arrivo prevedere giro del centro storico di Trapani e visita al Museo Pepoli). Relax.
Cena in hotel. Pernottamento.

2 Giorno:
Colazione in Hotel.
Partenza alla volta delle saline Ettore Infersa, site all’interno della riserva naturale dello Stagnone. Qui sarà possibile ammirare le caratteristiche saline, che producono il sale, meglio conosciuto come “l’oro bianco di Trapani”. Visita dell’antico mulino.
Imbarco per raggiungere la suggestiva isola fenicia di Mothia e il suo museo, dove è custodita la famosa statua del Giovinetto. A seguire trasferimento ad Erice vetta. Pausa pranzo. Visita guidata del caratteristico borgo medievale, conosciuto anche come “città della scienza e della pace”, e recentemente annoverato tra i borghi più belli d’Italia. Degustazione dei buonissimi dolci ericini e delle genovesi, dolci tipici, prodotti in maniera egregia presso la rinomata pasticceria Grammatico.
Rientro in hotel, relax e cena.

3 Giorno:
Colazione in Hotel. Partenza alla volta di Palermo, alla scoperta della città di origine punica e della sua arte arabo-normanna. Visita guidata con guida turistica.
Visita del centro storico e del suo famoso e chiassoso mercato alimentare, chiamato ”Vucciria”; visita al Palazzo dei Normanni, sede del governo regionale, alla cattedrale consacrata alla Vergine Assunta e principale luogo di culto della citta.
Passeggiata nella splendida Piazza Politeama, dove è stato costruito l’omonimo teatro, posizionata fra le due arterie commerciali più eleganti del centro storico (Via Libertà e Via Roma); sarà possibile ammirare la Fontana Pretoria, definita dai palermitani “fontana delle vergogne”, per la nudità delle sue statue. Pranzo libero per potere scegliere liberamente di assaporare il buon “ cibo da strada” con le gustose arancine, o le mitiche panelle palermitane.
Trasferimento a Monreale, qui sarà possibile visitare la maestosa Cattedrale, costruita in stile arabo-normanno, dedicata alla Vergine Maria che, con i suoi famosi mosaici raffiguranti episodi della bibbia, rappresenta una forte attrattiva mondiale. All’interno numerosi sono i tesori che meritano di essere ammirati come la Cappella del Crocifisso e l’Altare Maggiore realizzato da Valadier.
Rientro in hotel, relax e cena.

4 Giorno:
Colazione in Hotel. Trasferimento a Custonaci, visita del centro storico di una delle cinque città mariane italiane, con l’immancabile visita del santuario dedicato a Maria SS. di Custonaci.
Visita dell’Oleificio Barbera, dove sarà possibile degustare i prodotti di produzione locale.
Trasferimento a San Vito lo Capo, rinomata località balneare.
Pranzo con cous cous di pesce, piatto tipico della tradizione locale che ha reso ancor più conosciuta la località di San Vito Lo Capo che ospita, ormai da più di 16 anni, la famosissima rassegna gastronomica denominata “Cous Cous Fest”, che vede sfidarsi, con innovative ricette a base di cous cous, chef provenienti da diverse nazioni. Passeggiata nella spiaggia di sabbia bianca del paese, che ha ottenuto quest’anno, il riconoscimento della “spiaggia più bella d’Italia”.
Rientro in Hotel. Relax. Cena e Pernottamento.

5 Giorno:
Colazione in Hotel. Ore 8.00 trasferimento in pullman presso il cuore del Barocco siciliano, per visitare alcune caratteristiche località della val di Noto.
Arrivo a Modica. Modica è una pittoresca cittadina, una vera icona del barocco siciliano, conosciuta anche come la “ città delle cento chiese”. Le due più importanti chiese barocche sono la Chiesa di san Pietro e la Chiesa di San Giorgio, difatti le due Chiese Madri, da sempre in competizione in quanto a sfarzo e decorazioni. La città è divisa in due importanti aree, Modica bassa e Modica alta, e proprio il posizionamento di molte costruzioni, che quasi scavano la roccia, la fanno assomigliare ad un incantevole presepe, ma Modica deve prevalentemente il suo fascino al suo aspetto barocco, che esplode, in tutta la sua bellezza, nel centro storico. Altra caratteristica di Modica Alta sono le stradine ricche di tornanti, e di notevole interesse è quella che conduce alla Cattedrale di San Giovanni, a cui si accede attraversando un’elegantissima scalinata. La città di Modica, oltre che per il barocco siciliano, ha una vera e propria passione per la produzione di “ cioccolato”, inserito nell’elenco delle produzioni agroalimentari tradizionali. Dopo la visita guidata del centro barocco, sosta per il pranzo.
A seguire trasferimento a Ragusa. Tra le più importanti “opere artistiche” spicca il Duomo di San Giorgio, con la sua incantevole cupola, ricco di tesori al suo interno e di meravigliose vetrate, affreschi e altorilievi in legno. Oltre ai magici vicoli da visitare, degne di nota sono le piazze più importanti di Ragusa Ibla, ovvero la Piazza Duomo, Piazza Pola e il Largo S. Paolo.
Rientro in tarda serata in Hotel. Cena e pernottamento.

6 Giorno:
Mattinata libera. Escursione facoltativa a Favignana per visitare lo Stabilimento Florio.
Pranzo libero.
Ore 15.30: Trasferimento a Marsala per visitare le cantine Florio e degustare i buonissimi vini di produzione locale. Visita del baglio Anselmi. Passeggiata per il centro storico di Marsala, passando da porta Garibaldi.
Rientro in Hotel per cena e pernottamento.

 

7 Giorno:
Colazione in hotel. Trasferimento ad Agrigento, conosciuta come “la città dei templi”. Visita guidata della Valle dei Templi, luogo di inestimabile bellezza che, già dal 1997, è annoverata tra i siti divenuti patrimonio dell’Unesco. Nell’area archeologica si procederà alla visita del tempio dei Dioscuri, del tempio della Concordia, del tempio di Ercole, del tempio di Giove Olimpico, ecc. Sosta per visitare la casa dove nacque Luigi Pirandello, al cui interno è stato allestito un museo con oggetti e documenti dello scrittore. Pranzo a scelta in un ristorante di Agrigento o di Sciacca.
Rientro in Hotel. Relax.
Cena di arrivederci e Pernottamento.

 


8 Giorno:
Check out. Trasferimento in Aeroporto e rientro nelle località di provenienza.